IL DIGES DELL’UMG È DIPARTIMENTO DI ECCELLENZA, AL QUINTO POSTO NELLA GRADUATORIA NAZIONALE - Fondazione Università Magna Graecia

archivio notizie - Fondazione Università Magna Graecia

IL DIGES DELL’UMG È DIPARTIMENTO DI ECCELLENZA, AL QUINTO POSTO NELLA GRADUATORIA NAZIONALE

 
IL DIGES DELL’UMG È DIPARTIMENTO DI ECCELLENZA, AL QUINTO POSTO NELLA GRADUATORIA NAZIONALE

Risultato entusiasmante per l’Università Magna Graecia di Catanzaro: con il progetto “Diritto delle transizioni e sviluppo sostenibile” il DiGES (Dipartimento di Giurisprudenza, Economia e Sociologia) è stato selezionato come Dipartimento di Eccellenza per il prossimo quinquennio, collocandosi al quinto posto della graduatoria nazionale dei Dipartimenti di studi giuridici.

 

Il progetto “Diritto delle transizioni e sviluppo sostenibile” anticipa l’evoluzione del diritto e delle discipline ad esso correlate, costruendo snodi di ricerca e percorsi di formazione in vista di una società sempre più complessa e sfaccettata in cui emergeranno questioni inedite e occorreranno strumenti analitici ed operativi incisivi e sofisticati.

 

La natura interdisciplinare, che costituisce la spina dorsale scientifica e accademica del DiGES, sarà enfatizzata e potenziata grazie alla realizzazione del progetto che rappresenta una grande opportunità per il reclutamento di giovani ricercatori, per gli scambi internazionali tra i docenti e per percorsi didattici sperimentali.Con questo prestigioso riconoscimento, l’Università Magna Graecia consolida la propria posizione di snodo negli ambiti della ricerca e della formazione, non soltanto nel Mezzogiorno ma rafforzando il reticolo di relazioni e ibridazioni che già contraddistinguono le strategie e l’azione.

 

Il cuore del progetto, ambizioso e concreto, è un ‘Hub Lab’, un centro di ricerca legato al territorio per l’analisi dei dati, le interazioni con ordini professionali e settori produttivi, la formazione tecnica per le istituzioni e i professionisti. È prevista l’attivazione di ‘cliniche legali’ che permetteranno agli studenti del Corso di Laurea Magistrale in Giurisprudenza di sperimentare l’attività dei giuristi nelle diverse aree tecniche. La sperimentazione didattica prevede anche corsi condivisi tra giuristi ed economisti.

 

I fondi che saranno destinati al DiGES nei prossimi cinque anni permetteranno, inoltre, di costruire un nuovo edificio che diventerà la sede delle attività specialistiche e della ricerca comune nonché di potenziare le aree di socialità che consentiranno agli studenti di far parte attivamente di una comunità scientifica e didattica che fonda il proprio valore sullo scambio e sulla condivisione. Questo risultato conferma l’itinerario virtuoso che il DiGES ha intrapreso da tempo. Già nel 2017, nella stessa graduatoria, il DiGES è stato collocato al 18esimo posto (su 15 ammessi al finanziamento), e, nel 2020, la valutazione periodica per l’accreditamento ministeriale dei Dipartimenti universitari operata dall’ANVUR, ha tributato al DiGES la votazione complessiva di 7,25/10 (risultato di quattro punti di osservazione dei quali, tre con 7/10 e la Ricerca Scientifica, con 8/10).

 

Il conseguimento di questo importantissimo riconoscimento permetterà al DiGES di rafforzare la propria vocazione versatile e multidisciplinare, consolidando le proprie relazioni con il territorio, con la comunità calabrese e meridionale, e di sviluppare un network di scambi ed interazioni a livello internazionale.

 


Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (151 valutazioni)