PREVENIRE LA CORRUZIONE, DALL’ANALISI DEL FENOMENO AL PRINCIPIO DELLA TRASPARENZA - Fondazione Università Magna Graecia

Eventi - Fondazione Università Magna Graecia

PREVENIRE LA CORRUZIONE, DALL’ANALISI DEL FENOMENO AL PRINCIPIO DELLA TRASPARENZA
-

Al via il Corso di formazione in “Prevenzione della corruzione nella Pubblica Amministrazione” organizzato dalla Fondazione Università Magna Graecia.  Dal gennaio fino a luglio i 50 discenti riceveranno una formazione specifica utile a ridurre le opportunità di corruzione, a creare un contesto sfavorevole a situazioni di corruzione, e ad aumentare le capacità utili a scoprire casi di corruzione. Fenomeno definito dalla Corte dei Conti quale politico-amministrativo-sistemico, in grado di pregiudicare la legittimità della stessa P.A. e dell’economia della Nazione”. Ad aprire i lavori Arturo Pujia, presidente del corso e della Fondazione UMG.

La prima lezione del corso è stata tenuta da Cleto Corposanto, Coordinatore del Corso di laurea in Sociologia e docente dell’Ateneo catanzarese. Durante l’incontro la corruzione è stata analizzata nelle diverse sfaccettature e sono state distinte le forme di un fenomeno che potrebbe essere immaginata come una galassia a cerchi concentrici. Perchè studiare la corruzione vuol dire studiarne le cause e capire come si arriva alla corruzione di alto profilo, a quella pulviscolare, ed al favoritismo inteso come modo di vivere o di sopravvivere.

La cultura dell’anticorruzione si alimenta con il principio della trasparenza, non inteso solo in senso tecnico, quale dovere amministrativo ma anche come “dovere morale”.

 

 

  • categoria: Corsi
  • quando: inizio: fine:
Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (1049 valutazioni)